Messaggio del Presidente Ikeda per il 2012

UN TESORO DI SAGGEZZA

MESSAGGIO PER IL 2012 DI DAISAKU IKEDA

da Il Nuovo Rinascimento N. 481

 E’ iniziato il 2012, l’ “Anno dello sviluppo della Soka Gakkai dei giovani”, un anno colmo di nuove possibilità. Congratulazioni!

Grazie ai vostri sforzi meravigliosi siamo entrati in una nuova epoca di kosen-rufu, in cui la SGI continua a crescere come non mai ed un folto numero di giovani e capaci Bodhisattva della Terra appare in tutto il globo. Insieme ai nostri compagni di fede di 192 tra aree e nazioni del mondo, facciamo sorgere nei nostri cuori, giorno dopo giorno, il sole splendente del tempo senza inizio, e rischiariamo le nostre comunità, la società in cui viviamo e il futuro con la potente luce della speranza.

Sessant’anni fa, nel 1952, durante un seminario di studio della Divisione giovani, il mio eterno maestro e secondo presidente della Soka Gakkai Josei Toda espose dettagliatamente la sua visione di una “cittadinanza globale”. Ci chiese se avremmo accettato di realizzare la nobile misisone di kosen-rufu, della pace mondiale. Noi rispondemmo di sì con entusiasmo. Fedele a quel voto che feci da giovane al mio maestro, insieme ai miei compagni di fede ho dedicato tutte le mie forze per costruire le fondamenta di kosen-rufu in tutto il mondo. Adesso, innumerevoli giovani successori in tutto il mondo stanno agendo con la stessa determinazione e lo stesso impegno. Niente potrebbe essere più esaltante e rassicurante.

Scrive Nichiren Daishonin:<< Poichè la Legge è meravigliosa, la persona è degna di rispetto; poichè la persona è degna di rispetto, la terra è sacra>> ( La persona e la Legge, RSDN, 1, 972). Come è riuscita la SGI a far crescere così tante persone ammirevoli in tutto il globo, persone che si adoperano calorosamente per la prosperità della società e delle proprie comunità? Il motivo è che abbiamo basato la nostra attività sugli scritti di Nichiren Daishonin, un ricco tesoro di saggezza che affonda le radici nel rispetto della dignità della vita, e abbiamo continuato ad avanzare costantemente mettendo in pratica il Buddismo nella società.

Quest’anno cade il sessantesimo anniversario della pubblicazione del Gosho Zenshu ( Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin in lingua giapponese), che fu realizzata sotto gli auspici di Toda. Il discepolo diretto del Daishonin, Nikko Shonin, scrisse:<< Quando verrà il tempo che le sagge parole di questo nostro maestro giapponese [ Nichiren Daishonin] siano trasmesse al mondo, potranno essere tradotte in sanscrito e in cinese>> (GZ, 1613). Oggi, grazie alle iniziative della SGI, gli scritti del Daishonin sono stati tradotti in inglese, cinese, spagnolo, francese e altre lingue, e vengno letti in tutto il mondo. Quanto ne sarebbero felici il Daishonin e il suo diretto successore!

Carlos Rubio, supervisore della traduzione spagnola degli scritti di Nichiren Daishonin e professore di lingua e letteratura giapponese all’Università Complutense di Madrid, è stato colpito dal fatto che Nichiren, un prete di umili origini, nel Giappone del XIII secolo abbia preso fermamente posizione a sostegno della causa della felicità delle persone, a rischio della sua stessa vita. E ha anche espresso ammirazione per la forza di carattere dimostrata dal Daishonin, che egli ha definito un “combattente”, nella battaglia durata tutta la vita di fronte a continue persecuzioni.

L’apprezzato studioso di Buddismo e teologo cristiano esperto di dialogo interreligioso Dennis Gira, supervisore della traduzione francese degli scritti di Nichiren Daishonin, ha detto che se le persone trascendono le differenze religiose e ascoltano con spirito aperto ciò che Nichiren sta cercando di comunicare, auspicabilmente scopriranno ciò che è fondamentale nella sua esperienza religiosa, un’esperienza diversa dalla loror, e saranno arricchiti dalla sua filosofia che è parte dell’eredità spirituale dell’umanità.

Gli insegnamenti di Nichiren Daishonin hanno il potere di far emergere l’energia intrinseca, la forza vitale dell’individuo, al di là di ogni differenza di etnia, cultura e lingua. Essi sono una fonte di ispirazione e illuminazione in grado di rafforzare l’impegno delle persone in difesa della giustizia e dell’umanesimo e di promuovere una maggiore apertura e comprensione. Il Buddismo del Daishoni , e lo dichiaro con forza, è la grande filosofia di rinnovamento e rivitalizzazione della quale il mondo è assetato.

Nichiren Daishoni scrive:<< Non c’è vera felicità se non quella di avere fede nel Sutra del Loto. questo si intende con “pace e sicurezza nell’esisenza presente e nasceranno in circostanze favorevoli nelle successive” (SDL, 5, 127). Non permettere mai che le avversità della vita ti preoccupino, nemmeno i santi o i saggi possono evitarle. [..]do c’è da soffrire, soffri; quando c’è da gioire, gioisci. Considera allo stesso modo sofferenza e gioia, e continua a recitare Nam-myo-ho-renge-kyo>> (Felicità in questo mondo, RSND, 1, 607).

Quando le nostre vite sono in armonia con la Legge mistica non abbiamo niente da temere. La SGI è una rete indistruttibile di individui dedicati ala causa del bene, che affrontano con coraggio le avversità e superano insieme tutti gli ostacoli, basandosi sul principio, colmo di speranza, della “trasformazione del veleno in medicina”. Il filosofo svizzero Henry-Fréderic Amiel (1821-1881) osservò che il bene, quando viene messo alla prova, migliora, mentre gli individui che non hanno mai sofferto mancano di profondità.

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una serie di disastri naturali: il terremoto e lo tsunami dell’11 marzo in Giappone, le alluvioni in Thailandia, gli uragani devastanti negli Stati Uniti, mentre perdura la crisi dell’economia globale. Nonostante questo, in tutto il mondo le persone si sono risollevate con sforzo ammirevole per ricostruire la propria vita. Anche i membri della SGI sono stati colpiti da molte di queste calamità e si sono impegnati con coraggio per sostenere e aiutare gli altri, comportandosi come pilastri della loro comunità e dando prova del comportamento profondamente nobile dei Bodhisattva della Terra.

Nichiren Daishonin scrive:<< Rafforza sempre più il tuo spirito di ricerca e consegui la Buddità in questa esistenza>> (Il ricevimento di nuovi feudi, RSND, 1, 840). La nostra pratica buddista, volta al conseguimento della Buddità in questa esistenza e alla realizzazione di kosen-rufu, inizia sempre dal momento presente, esattamente dal luogo in cui ci troviamo adesso. Questo spirito luminoso e positivo di andare sempre avanti è lo spirito della Soka Gakkai.

<<La SGI è ancora giovane e in pieno sviluppo- ha detto Jim Garrison, ex presidente della Società John Dewey negli Stati Uniti.- Fino a quando i suoi membri saranno aperti, flessibili e desiderosi di imparare, la SGI non smetterà di crescere>>. Proseguiamo a esercitarci nelle << due vie della pratica e dello studio>> (Il vero aspetto di tutti i fenomeni, RSND, 1, 342) con spirito di ricerca eternamente giovane, facendo il massimo per continuare sempre a imparare e per agire con coraggio e spirito d’iniziativa. Questo è il modo per sviluppare una condizione vitale più vasta, una cerchia di amicizie più estesa e una SGI sempre giovane.

Quest’anno cadrà anche il cinquantesimo anniversario della Dichiarazione di Josei Toda per l’Abolizione delle armi nucleari. Io ho raccolto il suo memorabile appello, il cui adempimento egli affidò ai giovani, e l’ho diffuso in tutto il globo. <<Il tuo palcoscenico è il mondo>>, mi diceva Toda. Con queste parole nel cuore mi sono impegnato in innumerevoli dialoghi per costruire una grande rete per la pace mondiale. il mio unico desiderio era sempre di fare il massimo per lui e renderlo felice, per questo non ho mai esitato e per questo non ho rimpianti. Quando ci dedichiamo a realizzare il voto condiviso di maestro e discepolo possiamo manifestare la nostra forza innata e il nostro potenziale senza limiti. Mentre continuiamo a recitare con voce vibrante Nam-myo-ho-renge-kyo per infondere nella nostra vita << la più grande di tutte le gioie>> (La raccolta degli insegnamenti orali, BS, 124,54) creiamo una magnifica rete di pace, cultura ed educazione che risplenda come un faro di speranza per l’umanità.

Mia moglie e io stiamo pregando assiduamente per la vostra salute, felicità, sicurezza e per il successo di ogni vostra attività. I  miei migliori auguri a tutti voi per l’anno che abbiamo davanti.

Daisaku Ikeda

Presidente della Soka Gakkai Internazionale

Be Sociable, Share!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>